Villa Alba Villa Oliviera Villa Chiusa Villa Castello Villa Gauggiole Villa Casa del fiume Villa Sant'Anna Villa Biondi Villa Stabbi Villa Oddi
Close
Castigion Del Bosco

Custodi d'arte e di cultura

Castiglion del Bosco è una storia di rispetto, condivisione, armonia. La tenuta sorge in un celebrato paesaggio estetico di valore universale racchiuso nei confini della Val d’Orcia, dal 2004 patrimonio mondiale dell’UNESCO.

Una campagna toscana canonica, sintesi dell’idea di natura e di panorama rinascimentale, depositaria di capolavori contadini, di architetti, di artisti, vissuto di passate civiltà.

Scorcio umano prima ancora che umanistico, Castiglion del Bosco è un patrimonio d’arte e di vita. Già nel 600 a.C. gli Etruschi ne apprezzarono l’elevata posizione strategica come testimoniano le millenarie tracce rinvenute nella tenuta. La proprietà costeggia l’antica Via Francigena, sentiero di viandanti e pellegrini in viaggio da Canterbury a Roma, che già intorno al 725 d.C. erano soliti sostare presso la Pieve San Michele. Il Borgo, sovrastato dalle medievali rovine del castello del 12° secolo cui la tenuta deve il suo nome, è custode di pregevoli espressioni artistiche oltreché di scuola medievale anche del primo Rinascimento. Risale al 1345 l’affresco dell’Annunciazione dei Santi eseguito dal maestro della scuola senese Pietro Lorenzetti nella Chiesa di San Michele Arcangelo, rinvenuto nel 1876 e ora riportato all’antico splendore.

Castiglion del Bosco è vivere autentico e sapersi custodi. Recuperare, preservare, tramandare. Condividere eredità e tracce di vissuto. Creare empatia verso un luogo di legami. E’ apprezzare e fare apprezzare i valori dell’arte, della cucina, della vigna, dei saperi artigiani. E’ l’ideale di armonia di un radicato e centenario vivere toscano.

Download

CdB History
cdb_heritage_01 cdb_heritage_02
cdb_heritage_01 cdb_heritage_02